TIT.jpg (16363 byte)
 
PHONE.jpg (10952 byte)
   
Sabato
4 ottobre
2008

 

Outlet e Piazza Longa, cose non importanti

Per un sondaggio del Comune le urgenze dei roncadesi sono altre
Un'indagine condotta in agosto con 450 interviste rivela che maggiori attenzioni a sicurezza, strade e frazioni sarebbero più gradite
  
Del restyling di via Roma con il progetti "Piazza Longa" ai roncadesi interessa ma solo fino a un certo punto, ed altrettanto si può sostenere a riguardo della prossima apertura dell'Outlet.
Molto più importanti, casomai, sono percepiti gli interventi per la ristrutturazione delle frazioni, il miglioramento delle infrastrutture e, soprattutto, il potenziamento delle misure di sicurezza.

E' uno dei vari temi che emergono da un'indagine sulla soddisfazione della cittadinanza commissionato dall'amministrazione comunale alla società di sondaggi "Quaeris", di Breda di Piave, e condotta lo scorso agosto attraverso 450 interviste telefoniche a roncadesi di ogni età, sesso, estrazione sociale e frazione di residenza.

Nel capitolo relativo alla valutazione delle iniziative da assumere (o assunte) dal Comune, dunque, alle questioni "outlet" e "piazza longa" i cittadini che hanno dato una risposta come "poco" o "per nulla" importante sono stati quasi quattro su dieci. La punta arriva al 41% se si parla di un potenziamento dei servizi per gli immigrati, probabilmente perchè di immigrati - se per immigrati si intende cittadini stranieri - a Roncade ne vivono davvero pochissimi.

Le risposte tipo "Molto" o "abbastanza" importante raggiungono invece la loro somma massima quando si parla dell'opportunità di intensificare gli interventi per la sicurezza (90%), migliorare l'aspetto urbano delle frazioni (88,1%) ed adeguare la rete viaria (87,9%).

Punti di vista che vengono confermati, in qualche modo, quando si affronta il giudizio sulle spese. Più della metà degli intervistati è convinto che gli investimenti siano assegnati con corsia privilegiata per l'abbellimento del capoluogo ed il 41,3% pensa che sulla tutela dell'ordine e della pubblica incolumità gli sforzi siano invece modesti.

Per ritornare all'Outlet, tema al quale è dedicata una specifica domanda del sondaggio, il 73,9% degli interpellati ritiene che l'insediamento commerciale costituisca "poco o per nulla" un'opportunità anche per i negozianti roncadesi. Piuttosto, e su questo c'è un consenso vicino al 90%, si ritiene che esso si trasformerà in una buona occasione per i commercianti esterni. Divise per due, invece, le risposte sui disagi che l'Outlet potrebbe creare ai residenti: metà non se ne aspetta, l'altra metà, invece, li teme.

La cosa abbastanza certa, per due intervistati su tre, è che comunque vadano le cose Roncade, grazie all'Outlet, diventerà più famoso di quanto lo sia.