TITY.jpg (7413 byte)
   

Il centro

secondo noi

   
POLO.jpg (11077 byte)
         
Le idee per riqualificare il centro storico di Roncade proposte dal centrodestra
  

 

3 aprile 2008

La soluzione della viabilità, in particolare quella del traffico pesante e la ristrutturazione dei centri storici del comune di Roncade, vengono avvertiti dai cittadini come non più rinviabili.
Dopo la presentazione fallimentare del progetto della Maggioranza abbiamo deciso di studiare le motivazione di questo clamoroso insuccesso e dopo mesi di sforzi ( all’opposizione non vi sono uffici tecnici né finanze pubbliche a sostegno) e di confronti con i cittadini ci presentiamo il 3.4.2008 con un nostro progetto.
Partiremo dalle ipotesi di soluzione della viabilità che interessano porzioni del territorio anche di comuni limitrofi per concentrarci sul tema della serata: la ristrutturazione del centro storico di Roncade. Ci riserviamo in futuro di presentare progetti per il centro delle frazioni.

Proprio partendo dallo studio della viabilità generale ne abbiamo rilevato che sia necessario mantenere il doppio senso di marcia in VIA ROMA ( il progetto del Sindaco non prevede la soluzione ai problemi di viabilità che nascono dal senso unico previsto perché non c’è soluzione ). Quindi
- abbiamo indicato un adeguato restringimento comunque della carreggiata con eventuale adeguati dissuasori per rallentare la velocità del traffico
- prevediamo una pista ciclabile in via Roma
- verrebbero sistemati i parcheggi non più a spina di pesce (conformazione più pericolosa) ma in linea
- il progetto prevede il recupero delle calli e del lungo Musestre
- verranno recuperati i portici anche con incentivi ai privati
- verrà avviato il piano delle insegne
- revisione degli addobbi urbani
- Il nostro progetto però non si ferma alla riqualificazione dei piani orizzontali ma comprende anche i piani verticali ( le facciate degli edifici) ( il progetto del Sindaco si impegna a nascondere l’attuale dietro ad una foresta di alberi di varie misure ed addirittura con quinte ( sic!!!) in Piazza 1’ Maggio.
Questa sistemazione avverrà con accordi pubblico/privato attraverso incentivazioni economiche od altro.

Altro punto sarà la sistemazione degli edifici pubblici :
- L’attuale MUNICIPIO assumerà il ruolo di rappresentanza ufficiale con uffici del Sindaco degli Assessori e la Sala Consigliare
- Verrà riqualificato l’edificio EX-FILANDA ( ora in degrado) in cui verranno raccolti tutti gli uffici comunali. Il progetto prevede la realizzazione del “ tetto solare” ( la ristrutturazione e riqualificazione degli edifici pubblici, scolastici, sportivi con particolare attenzione alle energie alternative è uno dei punti di forza del nostro programma )
- Riteniamo necessario il raddoppio della RSA per anziani per venire incontro alle sempre nuove esigenze di accoglienza, ma anche per realizzare il:
- POLO SANITARIO: nell’edifico che verrà realizzato troveranno accoglienza gli ospiti anziani, ma anche in ambienti adeguati le strutture e gli uffici dell’USL ora ospitati presso l’Ex-Filanda; inoltre abbiamo previsto di realizzare uffici di servici sociali indirizzati alla cittadinanza come la domiciliazione di pasti, il trasporto per prelievi od esami, il servizio infermieristico e socio-assistenziale domiciliare ( vi sono già avviati accrodi con privati) .
- Il progetto prevede inoltre la realizzazione di una PIAZZA SUL MUSESTRE di fronte al Castello
- Verrà risistemata la siepe sul canale che circonda il Castello con la realizzazione di un passaggio pedonale in legno a sbalzo sul canale ed adeguata illuminazione
- Riqualificazione del piazzale antiastante la CHIESA PARROCCHIALE e della strada
- Recupero dei parcheggi persi in via Roma : qui prevediamo, dopo approfonditi studi di fattibilità ( risolti a favore del progetto) , la possibilità di realizzare parcheggi sotterranei sotto Piazza, mantenendo il parcheggio in superficie. Questa soluzione prevede ovviamente accordi pubblico-privato che comprendono la ristrutturazione di alcuni edifici che si affacciano sulla piazza e la realizzazione di un sottopasso adeguato che attraversa la provinciale e mette in sicurezza in contatto questa parte di Roncade con i giardini sempre poco vissuti fino ad ora. L’altra possibilità ( le due non si escludono a vicenda) è la realizzazione di parcheggi sotterranei nelle piazza del LIDL che in questo caso verrà riqualificato sempre con accordi pubblico/privato
- Verranno riqualificati anche gli edifici di Piazza Guistinian

La ristrutturazione del centro storico di Roncade deve seguire, sulla base di una concreata fattibilità e rispetto di uno sviluppo sostenibile, tre criteri fondamentali:
1.    Il benessere dell’uomo
2.    il sostegno economico-commerciale
3.    il rinnovo estetico ( non fine a stesso)

  

Gruppo Consigliare Coerenti nel Cambiamento- Polo per Roncade