TIT.jpg (16363 byte)
 
PRC.jpg (16060 byte)
   
Mercoledì
11 giugno
2008

 

Passerella e fognature in odore di mafia?

Interrogazione di Prc in Regione su ritardi e disagi a Musestre
Dubbi sulla scelta dell'azienda, poi sparita, e sui risparmi tanto reclamizzati da Sile-Piave Spa
  
Su iniziativa della sezione di Rifondazione Comunista di Roncade il consigliere Regionale Veneto Pietrangelo Pettenò ha presentato il 30 maggio u.s. un'interrogazione alla giunta regionale in merito al protrarsi dei lavori, e dei conseguenti disagi, dell'allacciamento fognario tra Roncade e Quarto d'Altino.

Tale cantiere, inserito nei più ampi lavori di disinquinamento della laguna di Venezia, è in forte ritardo dovuto soprattutto alla "scomparsa" della ditta Ledel aggiudicataria dell'appalto gestito dal consorzio Sile Piave. I disagi sono evidenti nelle frazioni di Musestre e San Cipriano con strade sconnesse deviazioni di traffico continue ecc.ecc.

Tra l'altro è ancora da iniziare l'esecuzione della passerella ciclo pedonale sul fiume Sile da realizzarsi in corso d'opera e frutto dell'accordo anche della provincia di Treviso e del comune di Roncade che ne aveva già annunciato la prevista realizzazione definitiva nella primavera 2007.

Resta da capire inoltre cosa ci sia sotto l'abbandono della ditta Ledel e quanto sia costata alla collettività la vicenda. Sono stati più volte pubblicizzati dal consorzio Sile Piave i risparmi ottenuti sugli appalti pubblici da essi gestiti ma nulla è emerso in merito alla vicenda in questione.

Allego alla presente copia della mozione (preleva qui) per quanto di vs. interesse.

Simone Piovesan
Rifondazione Roncade