TITY.jpg (7413 byte)
   

Ma non c'Ŕ

solo il Pat

   
LEGO.jpg (9282 byte)
         
Sia Gatto che Pezzato trascurano il piano di marketing territoriale
  

 

23 febbraio 2008

Come il sig. Pezzato anch'io ho avuto modo di apprezzare la spiegazione, in tema di urbanistica contenuta nella rubrica "semo del gato".
E come lui mi sono soffermato nel punto in cui ci si lamenta del taglio di territorio messo a dispozizione per la nuova edificabilitÓ rispetto al PRG.

C'Ŕ un aspetto che sia il sig. Gatto che il sig. Pezzato hanno trascurato di valutare, mi riferisco al piano di marketig territoriale.
Il 3 febbraio 2007 Ŕ iniziata la nuova fase di questo progetto. In un'assise generale, aperta a tutti, ci si Ŕ chiesti quali dovevano essere le line strategiche per una crescita condivisa e sostenibile del nostro territorio.
Dai tavoli di lavoro che ne sono seguiti, uno degli aspetti caratterizzanti Ŕ parso essere il tema della " campagna".

Non mi stupisce affatto perci˛ che la stesura del nuovo Pat abbia tenuto conto di questa fondamentale indicazione. Questo nuovo modo di lavorare, dove le decisioni prese non sono sono pi¨ fine a se stesse, ma inserite all'interno di un progetto molto pi¨ ampio, dovrebbe spingere la cittadinanza a sentirsi parte attiva di riflessioni che inevitabilmente andranno ad incidere sul proprio futuro.

Cordiamente.

Francesco Pavan


23 febbraio 2008

Ciao Francesco Pavan, sono Roberto Meneghello

ritengo utile precisare che il taglio alla superficie massima della campagna che si p¨o edificare Ú una conseguenza della Legge Regionale e non di scelte del Comune di Roncade; infatti in sede di PAT ricordo bene che Ú emersa questa probelmatica; nel senso che tutti sono preoccupati che le aree edificabili sono state dimezzate rispetto a quanto si voleva e soprattutto a quanto Ú previsto nella variante adottata in piena campagna elettorale dalla passata (e quindi questa di centro sinistra) amministrazione ed inviata in regione dalla Giunta Rubinato.
Concludo dicendo: meno male che la Regione Veneto ha posto finalmente dei limiti, altrimenti chissa cosa avrebbe previsto il partito dell'edificazione all'interno della amministrazione roncadese.

Saluto

Geom. Roberto Meneghello