TIT.jpg (16363 byte)
 
SMITH.jpg (12799 byte)
   
Martedì
19 agosto
2008

 

ADSL: Asco Tlc può e deve trattarci meglio

Meneghello: ne siamo soci, presto presenterò un'interpellanza
Il gruppo non è competitivo e gli incentivi comunali sono limitati. L'Amministrazione poi si informi meglio sui tetti fotovoltaici
  
Gent.le Direttore,

Mi permetto di intervenire con Lei in merito alla questione dell'accesso ad internet in generale ed al WIFI a Roncade; innanzitutto ritengo che l'Amministrazione Comunale dovrebbe fare di più per garantire a tutti l'accesso ad internet a prezzi accessibili; quelli offerti dagli operati classici dell'ADSL non sono certo alla portata delle famiglie, seppure sia indispensabile per l'informazione e necessità scolstiche dei figli.
L'occasione del WIFI é quella di raggiungere tutti a costi contenuti; se pur apprezzabile lo sforzo del contributo dato dal Comune a tutti gli utenti non raggiunti da ADSL, é limitato a fascie di reddito troppo basse ed esclude chi é raggiunto dall'ADSL.

Con un operatore come ASCOTLC, società del gruppo ASCOPIAVE di cui siamo soci come Comune, non riusciamo ad ottenere tariffe maggiormente convenienti o agevolate rispetto ad altri operatori privati presenti nel territorio; peraltro Roncade, come territorio, si colloca a cerniera tra la laguna veneziana e il capoluogo pronciale Treviso, sul territorio sono insediate ditte che utilizzano fortemente tale tecnologia.

Si tratta, a mio avviso, di coinvolgere ASCOTLC (o altri interlocutori) per diffondere maggiormente la tecnologia a costi inferiori: il patner ufficiale c'é, se non vuol far parte della squadra di Roncade si può cambiare. Provvedo in questi giorni a presentare un'interpellanza sull'argomento.

Altra questione che ho a cuore é la realizzazione di tetti fotovoltaici sopra gli edifici pubblici! Recentemente l'ammonistrazione ha investito soldi pubblici per realizzarne uno sopra le ex scuole lementari di Roncade... premesso che uno é poco ... é sbagliato il metodo. Ci sono aziende nel mercato (in forte espansione!!) che chiedono solo la disponibilità del Comune del luogo dell'installazione, i costi se ne fà carico la stessa ditta e il vantaggio per l'amministrazione (e quindi per noi cittadini!) é quello di avere una riduzione della bolletta energetica senza ulteriori oneri, oltre a dar il buon esempio. Inoltre creando diversi punti pubblici di fotovoltaico, si potrebbe incentivare l'suo dei mezzi elettrici (biciclette, auto, ecc.!) mettendo a disposizione spazi per il parcheggio degli stessi con contestuale ricarica.

Tutto questo é un utile spunto di discussione e confronto nelle prossime uscite pubbliche.

Saluti

Consigliere comunale
Geom. Roberto Meneghello