TIT.jpg (16363 byte)
 
SMITH.jpg (12799 byte)
   
Mercoledì
21 maggio
2008

 

La ricetta di Meneghello

Servono sforzi in più dai commercianti e nuove iniziative comunali.
Ecco un anticipo del programma che presenteremo per le elezioni 2009
  
Egregio Direttore,

ritengo utile, per la discussione inerente l’intervento su Via Roma, esprimere alcune considerazioni e proporre qualche idea. Se condivisa potremmo proporla nel redigendo programma amministrativo.

Innanzitutto, nessuno vuole riempire il centro di Roncade con parcheggi per far piacere ai commercianti ne tantomeno vedere i parcheggi vuoti la domenica; non so se è vero che siano stati i commercianti a volere la strada che ha tagliato in due il centro abbattendo parte della cortina edilizia di via Roma, c’è però una considerazione che mi viene dal cuore.

Il commercio al dettaglio ed i servizi a questo funzionali sono una caratteristica del centro Roncadese e di simili centri che hanno svolto, svolgono e spero continuino a svolgere quella funzione anche sociale per gli abitanti; non tutti si servono del centro commerciale, non tutti possono andare al centro commerciale, non tutto troviamo al centro commerciale!

E’ vero che vediamo qualche vetrina chiusa in centro, non vorrei che se ne vedessero sempre più … se tutti andiamo al centro commerciale …..

Proprio per questo ritengo che la riqualificazione del centro di Roncade e degli altri centri del Comune non passi per la limitazione del traffico a senso unico (a Roncade è già vietato il transito ai camion su Via Roma!) e l’eliminazione di parcheggi.
La riqualificazione del centro, penso io, passa attraverso un rilancio del centro mediante una rivisitazione dei parcheggi, una rimodulazione della carreggiata mantenendo i due sensi di marcia, abbattendo le barriere architettoniche e creando percorsi ciclabili e pedonali protetti e dedicati, la realizzazione di un sottopasso sulla provinciale; ovviamente il tutto passa anche per la sistemazione della pavimentazione e del sistema di illuminazione.

Fatto questo sarei il primo a chiedere al mondo del commercio e dei servizi uno sforzo per rendere più concorrenziali le loro attività rispetto ad un centro commerciale piuttosto che ad un outlet, così probabilmente ci sarebbero tutte le condizioni.

Ma l’Amministrazione potrebbe fare ancora di più! E cosa?

Lancio alcune idee che proporrò nel programma amministrativo in occasione delle elezioni comunali 2009 che stiamo redigendo ed integrando assieme ai cittadini.

1)    al posto del negozio vetrina in locazione al comune per esposizione dei progetti un utilizzo della stessa quale sede attiva per la promozione di iniziative culturali-sportive, marketing del territorio e altro in collaborazione con una pro-loco rinnovata e la polisportiva della quale propongo la costituzione
2)    apertura in piazza di un punto distributore latte fresco in collaborazione con le aziende agricole e le associazioni di categoria Roncadesi; si ridurrà il costo del latte rispetto alla grande distribuzione e si incentiverà la vendita di prodotti locali.
3)    Incentivare il chilometri zero dei prodotti freschi come la carne, la verdura e la frutta anche mediante agevolazioni fiscali alle ditte che si impegneranno in tal senso garantendo il servizio in paese e riducendo i costi rispetto alla grande distribuzione.
4)    Le domeniche pomeriggio a Roncade potranno essere animate mediante l’organizzazione di una stagione roncadese che coinvolga la cittadinanza, commercianti, volontariato, artisti …. Insomma un gioco di squadra di tutti con tutti. Qualche idea ce l’ho, proverò per il futuro a condividerla con voi.

Teniamo presente che per raggiungere i centri dalla periferia attualmente il sistema di trasporto pubblico è insufficiente; da qui la proposta di sperimentare il city-bus e provare a inserire a Roncade un’esperienza di mobilità che qualche successo ha ottenuto. Cosa può fare l’amministrazione? Proporre il city-bus in abbinamento con le manifestazioni cultural-sportive e di spettacolo in centro! Le realtà commerciali ed i servizi lo stesso in parallelo ad un eventuale acquisto presso i loro negozi. Una proposta innovativa per Roncade a basso impatto ambientale! Perché non utilizzare city-bus alimentati ad energia elettrica … energia pulita peraltro in quanto prodotta da impianti fotovoltaici come ho già argomentato su un mio precedente intervento (vedi http://www.roncade.it/eventi2008/meneghellor.htm); la tecnologia ci dà una mano, i minibus elettrici sono una realtà (clicca per comodità su http://www.ceiweb.it/CIVES/VeicoliC.htm ) stà a noi scegliere la giusta strada, certo il progresso non si ferma, cerchiamo di governarlo.

In un futuro prossimo penso agli scuolabus elettrici e non più a quelli inquinanti che vediamo girare per il territorio.

Per tutto questo immagino un progetto di sistemazione dei centri anche dei capoluoghi secondo le linee guida che hanno portato il nostro gruppo a proporre una ipotesi di progetto diversa.

Le linee guida sono: riqualificazione, apertura e non chiusura dei centri, rivitalizzazione degli stessi con un programma strutturato durante tutto l’anno, l’idea è quella della “stagione roncadese”.

Buon proseguimento a tutti.

Geom. Roberto Meneghello

Consigliere Comunale che cerca di fare il suo lavoro, proporre soluzioni alternative all’Amministrazione Comunale per migliorare la qualità del vivere a Roncade