TITY.jpg (7413 byte)
   

Di lotta e

di governo

   
GATTO.jpg (15316 byte)
         
Gatto: ma che idea hanno Galan e i suoi del libero mercato?
  

 

12 maggio 2008

Sono caduto dalla sedia.

Sì sono caduto dalla sedia stamattina quando al radiogiornale RAI veneto hanno dato la notizia che l'attuale governatore del Veneto Giancarlo Galan di Forza Italia (già candidato al parlamento e ancora una volta rinunciante al posto ma allora che si è presentato a fare?) si è detto arrabbiatissimo con l'ASCOM; era arrabbiato per la presa di posizione dei commercianti contro il piano della grossa distribuzione (centri commeciali ecc..) che invece lui ritiene necessaria nel libero mercato. Bisognerà che qualcuno si metta daccordo sulle cose perchè mi pare che non si possa essere forza di lotta e di governo anche se il vizietto non manca mai a più di una forza politica.

Come al solito in Italia a seconda delle convenienze ci si muove e si dice quello che gli altri vogliono sentirsi dire salvo poi fare il contrario. Già chi governa si professa liberista e nominerà un Ministro delle finanze che ultimamente spara contro il libero mercato, qualcun altro non vuole lacci alla libera iniziativa e poi difende tassisti e ordini professionali, tutti insieme esaltano l'iniziativa privata e la concorrenza e poi impediscono ad una televisione di appropriarsi degli spazi dell'etere che gli spettano per LEGGE.
Attendo chiarimenti che certamente non tarderanno.

Saluti

Paolo Gatto