TITY.jpg (7413 byte)
   

Pozzanghere

di periferia

   
POZZ.jpg (12021 byte)
         
Galvan: marciapiedi ondulati, asfalto a conca e tombini sporgenti.
SarÓ forse perchŔ Biancade Ŕ ai confini dell'impero?
  

 

9 maggio 2008

Egregio direttore,

sperando di ottenere altrettanta rapida risposta come nel mio precedente intervento vorrei richiamare l'attenzione su Via Paris Bordone in particolare nel tratto che va dal capitello rotondo posto all'inizio di Via S.Antonio fino alla nuova rotonda realizzata in localitÓ Nerbon. Ormai da tempo (credo fosse settembre 2007) i lavori sono stati ultimati e successivamente dopo un periodo logico di riassestamento del manto stradale sono stati eseguiti dei lavori di asfaltatura, ma da allora la situazione Ŕ rimasta immutata. In alcuni punti i tombini (che sporgono ancora molto rispetto al livello stradale) possono rappresentare un serio pericolo sia per autisti di autovetture o camion (possibili lacerazioni dei pneumatici o vibrazioni che possono danneggiare parte delle apparecchiature interne) sia per persone che si muovano con mezzi a due ruote motorizzati o no.

Inoltre, come giÓ segnalato alla stessa amministrazione tramite una mia mail, il tratto di strada che va dal capitello alla fermata della corriera ATVO direzione Treviso, in caso di pioggia si trasforma in una piscina olimpionica dove ogni mattina io e tutti gli utenti dei mezzi pubblici dobbiamo fare slalom e scatti da centometristi per evitare che macchine e camion che stanno andando al lavoro, ci investano con uno tsunami creato dal loro passaggio su tali "pozzanghere"; inoltre il cosiddetto marciapiede sembra soffrire delle stesse problematiche della strada avendo anch'esso una bella estensione di superficie acquosa.

Alla mia richiesta di quando si sarebbe posto rimedio a questa situazione l'amministrazione di Roncade mi aveva risposto che in contemporarena con l'asfaltatura del tratto di Via Paris Bordone, interessato dai lavori di realizzazione delle fognature, si sarebbe provveduto anche a sistemare quella situazione. Bene sono passati molti mesi da allora ed io come tutti i miei compagni di sventura continuiamo a fare i numeri circensi per evitare di essere inzuppati da tutti i mezzi che la mattina vi circolano; viste tutte queste cose la domanda credo sia abbastanza chiara anche se non ancora esposta: A QUANDO UNA DIGNITOSA SISTEMAZIONE DI QUEL TRATTO DI STRADA? e giÓ che ci siamo che ne dite di sistemare anche Via S.Antonio?
Non so a chi spettano le competenze su quei tratti di strada ma so che a me aveva risposto l'amministrazione del Comune di Roncade.

Saluti

Thomas Galvan

PS: piccola polemica a fine lettera. Sono passato per Via Garibaldi ed ho visto l'asfaltatura a livello dei tombini stradali, a differenza della citata Paris Bordone dove lo scalino Ŕ evidente anche se i lavori si sono chiusi molti mesi addietro. Questo per caso Ŕ perchŔ noi siamo poveri cittadini di una FRAZIONE e non della CITTA' di RONCADE?