TIT.jpg (16363 byte)
 
ACER.jpg (10607 byte)
   
Giovedì
28 agosto
2008

 

Acer: ecco cosa abbiamo fatto dal 2005

Riepilogo delle principali iniziative dei commercianti di Roncade
Dal Blog in piazza alle canoe al torneo di Pito fino agli Alberi che Ascoltano. Ma, soprattutto, il rilancio del gioco di squadra
  
Nel settembre 2005, ACER cambia direttivo.
Il gruppo che si costituisce eredita un vissuto e si pone l’obiettivo di dare nuova energia ad un’associazione che dovrebbe vedere coinvolta tutta la forza commercianti.
L’Amministrazione stessa chiede un coinvolgimento attivo e propositivo all’associazione, invitandola alla partecipazione del Piano di sviluppo sostenibile del Comune di Roncade.
Acer ha sempre dato disponibilità al dialogo e al confronto partecipando ai vari incontri.

Acer, come Associazione di categoria, si pone l’obiettivo di creare interesse ed attrazione nei confronti della Città di Roncade.
Cerca di creare sinergie con altre associazioni e iniziative esistenti, perchè crede nella collaborazione.
La prima azione concreta è stata preparare Roncade all’evento natalizio con una nuova veste decorativa e dare la possibilità ai bambini e ai giovani, attraverso l’iniziativa degli “Alberi che Ascoltano”, di esprimersi su alcune tematiche contribuendo alla decorazione degli alberi natalizi sotto i Portici.
Un modo per sensibilizzare ,coinvolgere e che vedrà, negli anni successivi, la partecipazione delle Scuole Primarie e d’Infanzia.
Posa e smantellamento delle corsie natalizie uniformemente su tutto il paese e dal 2006 l’Albero natalizio.
Successivamente, l’impegno non ufficiale e senza fondi dell’associazione a sostenere il Mercatino dell’antiquariato
con iniziative parallele di attrazione: “ I Gonfiabili” per i bambini,
“ Canoe sul fiume Musetre”, punti ristoro in collaborazione con “gli Amici dea Bestia”. A tutt'oggi, senza un coinvolgimento diretto, ha cercato di proporre soluzioni e inventive per animare una realtà sofferente, con disegni per suggerire un diverso assetto distributivo del Mercatino stesso e manifestazioni collaterali.
Parallelamente porta avanti questionari con i commercianti per iniziare a dialogare con loro e creare gruppo.
Istituisce una bacheca ACER per dare visibilità alle attività commerciali e per rendere noto iniziative varie.
Con il “Blog in Piazza”, cerca di portare l’attenzione su una questione molto delicata, “l’Outlet”.
La posizione di ACER è di creare un punto d’incontro e di conoscenza su una realtà che influenzerà Roncade nei prossimi anni.
Attraverso una serie di pannelli pone i riflettori su alcuni fattori di cambiamento sui quali è giusto riflettere. Mentre un’altra serie di pannelli enuncia i suoi obiettivi.
Il coinvolgimento ai tavoli di concertazione, organizzati dall’Amministrazione Comunale inerenti al “Piano di
marketing territoriale per lo sviluppo di Roncade”, ha portato a stilare una relazione con una serie di riflessioni e considerazioni , consegnata all’Amministrazione stessa.
Per favorire un ritorno alle tradizioni paesane, ACER porta in piazza il tradizionale gioco del “Pito”, dando vita al 1° Torneo e al Pito Club.
Un ‘occasione per capire che la dimensione ludica è uno dei motivi per creare coesione e rafforzare l’appartenenza rionale ai 4 cantoni, un modo per recuperare valori veri.
Un‘iniziativa come “ Gratta ci Cova” porta invece l’attenzione sul fronte della fedeltà del cliente nei confronti delle attività commerciali di Roncade.
Tutte queste iniziative dimostrano l’interesse dell’Associazione di moversi attraverso una serie di azioni che guardano in direzioni diverse ma che vogliono ottenere un unico obiettivo: “migliorare la qualità della vita”.

ACER CITTATTIVA