TITY.jpg (7413 byte)
   

Giornata del

Ricordo

   
FOIBE.jpg (12359 byte)
         
Lettera al sindaco da Boris Mascia (AN) per la Giornata del Ricordo.
Chiesta una via per i martiri Giuliani e Dalmati
  

 

9 febbraio 2006

Alla Signora Sindaco
Avv. Simonetta RUBINATO
sede

Oggetto: 10 febbraio "Giornata del ricordo" in memoria delle vittime delle Foibe, dell'Esodo giuliano-dalmata, delle vicende del confine orientale”.

PREMESSO CHE

-    con legge 30 marzo 2004, n.92 il Parlamento Italiano ha istituito il 10 febbraio quale "Giorno del ricordo" al fine di conservare la memoria della tragedia degli Italiani e di tutte le vittime delle Foibe, dell'esodo dalle loro terre degli Istriani, Fiumani e Dalmati nel secondo dopoguerra e della più complessa vicenda del confine orientale;

-    nella stessa giornata sono previste, per legge, iniziative per diffondere la conoscenza dei tragici eventi presso i giovani delle scuole di ogni ordine e grado ed è altresì favorita, da parte di istituzioni ed enti, la realizzazione di studi, convegni, incontri e dibattiti in modo da conservare la memoria di quelle tragiche vicende;

il sottoscritto Consigliere Comunale Boris Mascia, di Alleanza Nazionale, appartenente al Gruppo Consiliare “Coerenti nel Cambiamento – POLO per RONCADE”,

CHIEDE

che anche il Comune di Roncade si adoperi finalmente con iniziative e gesti atti a recuperare a tutta la cittadinanza la memoria di quei tragici eventi. In particolare si richiedono:

-    l’esposizione della Bandiera sulla facciata del Municipio e sul pennone al centro della città il prossimo 10 febbraio;

-    l’intitolazione in tempi brevi, già richiesta per due volte dal sottoscritto in Consiglio Comunale (20/2/2004 e 9/2/2005), di una via del Comune alla memoria dei "Martiri delle Foibe ed agli esuli Istriani, Fiumani e Dalmati".

Boris MASCIA
Consigliere Comunale di A.N.
Gruppo Consiliare “Coerenti nel cambiamento - POLO per RONCADE”

Nell’attesa di veder concretizzati i segni che questa Amministrazione intenderà fare per rendere tangibile e condivisa la memoria dell’immane tragedia delle Foibe e dell’esilio dalle martoriate terre istriano-giuliano-dalmate di tanti nostri connazionali, si comunica che venerdì 10 febbraio prossimo il sottoscritto ed alcuni colleghi del Gruppo Consiliare “Coerenti nel cambiamento - POLO per RONCADE”, verso le 16 porteranno una rosa presso il monumento ai caduti roncadesi adottato temporaneamente, per l’occasione, anche come simbolo dei martiri di quegli eccidi.
Si invita ogni cittadino ad unirsi spiritualmente al nostro piccolo gesto perché -come ammise oltre un anno fa la stessa Sindaco- “..pur non essendo stata la nostra Comunità toccata direttamente da quella orrenda pagina di storia…è venuto il tempo di farla uscire dal buio dell’oblio e di farla conoscere ai più giovani per evitare che si ripetano in futuro le condizioni in cui simili tragedie si consumano…”.