TITY.jpg (7413 byte)
   

Margherita

e Pne

   
GIACOM.jpg (14082 byte)
         
Giacometti sui rapporti tra l'Unione e il partito di Giorgio Panto
  

 

19 febbraio 2006

Egr. direttore

ho atteso con impazienza questa giornata per poter esternare quello che mi accingo a scrivere.

Sono reduce dalla riunione (quelli di Forza Italia la chiamerebbero Convention) dell’Unione (800 presenti!) in cui è stato presentato il candidato presidente alla provincia Lorenzo Biagi e devo dire che i miei dubbi (ne avevo pochi !) sono stati subito fugati, ovvero 9 partiti, oltre a vari soggetti sociali, sono sponsor di questa candidatura, tra questi non vi è ne’ il sig. Panto, ne’ il PNE. Non avevo dubbi nel merito, ma ora ho anche le prove.

Che qualcuno della Margherita avesse parlato con il sig. Panto non lo so, certamente mi sembra dagli articoli, più volte citati non mi sembra fosse la Rubinato ad averlo fatto, ma anche se fosse, mi sembra che il parlare non sia un impegno o la promessa di un certo matrimonio.

Mi sembra comunque di dover sottolineare che ciò che interessa e ci deve far riflettere non è il “Panto pensiero”, ma il fatto che questo abbia aggregato un così alto numero di simpatizzanti (vedi elezioni ultime), forse con questi concittadini dovremo cominciare a tessere un dialogo e un confronto per capire quanto vi è nel loro pensiero di contestazione fine a se stessa e quanto di serio pensiero politico amministrativo, questo a prescindere dalle qualità o limiti del loro leader, che sembra al momento tanto animato dal solo spirito di apparizione e populismo.

Spero con questa mia piccola riflessione di aver saldato il mio debito con Lei, e la prossima volta prometto che sarò più celere, o almeno tenterò di esserlo per ridarLe un po’ di tranquillità in tempi più rapidi.

Grazie e distinti saluti

Paolo Giacometti