TITY.jpg (7413 byte)
   

Fondazione

per la Rsa

   
RSA.jpg (10404 byte)
         
La gestione della Casa di Riposo, ma non solo, ad una Fondazione chiamata "Città di Roncade"
  

 

21 marzo 2006

Sarà una Fondazione, denominata "Città di Roncade", a gestire la residenza Sanitaria Assistita (Rsa) in via di ultimazione.
Lo ha stabilito il Consiglio Comunale nell'assemblea del 20 marzo, votando a maggioranza lo Statuto della società (sono usciti dall'aula gli esponenti di An e Udc, astensione da parte di Lega e Fi).

La Fondazione, tuttavia, non si occuperà solo della Casa di Riposo. Nel documento costitutivo si legge infatti che la stessa "persegue finalità di miglioramento della qualità della vita nel territorio del Comune di Roncade mediante la promozione, il sostegno e la gestione di interventi finalizzati alla tutela sociale delle persone e delle famiglie, in particolare a favore delle fasce deboli e disagiate, attraverso la gestione di servizi di assistenza sociale e socio-sanitaria come quelli, a titolo esemplificativo, della Residenza Sanitaria Assistita e di centro diurno, nonché di altri servizi di interesse sociale in genere quali i servizi di assistenza scolastica, mense, palestre ed impianti sportivi".

Una multiservice, insomma, il cui unico socio fondatore promotore è il Comune stesso ma che potrà aprirsi in seguito ad altre partecipazioni. Il Consiglio di Amministrazione - da tre a sette membri - è nominato fino a 5/7, presidente compreso, dal Sindaco e rimane in carica tre anni. Gli utili lordi della Fondazione saranno versati per il 75% nelle casse comunali in base ad una convenzione che dura 25 anni.

I testi integrali dello Statuto e della convenzione sono prelevabili cliccando qui