TITY.jpg (7413 byte)
   

Ds: perchè

non parliamo

   
DSQ.jpg (11103 bytes)
         
La Quercia roncadese spiega i motivi per cui preferisce non partecipare al dibattito sullo scontro tra Rubinato e Sartor.
Gli amici della Margherita ritrovino la sintonia
  

 

13 agosto 2005

COMUNICATO STAMPA

In merito allo scontro Rubinato-Sartor e alle conseguenze causate, i Democratici di Sinistra di Roncade vogliono puntualizzare alcune questioni.

L’impegno dei D.S. è sempre stato quello di dare risposte concrete ai bisogni della collettività, senza guardare a interessi di parte o di pochi, ma al bene di tutti. Con questo spirito i D.S., in occasione delle Amministrative del 2004, hanno attivamente partecipato, all’interno della coalizione di centrosinistra, alla costruzione di un programma da presentare alla cittadinanza.
Gli elettori ci hanno votato per realizzare la nostra proposta.
Noi pensiamo che la costituzione di un nuovo gruppo all’interno della maggioranza non debba rallentare o interrompere la realizzazione del programma e l’impegno dei Democratici di Sinistra è e sarà rivolto alle cose da fare, coerentemente con i patti sottoscritti e finora attuati nei modi e nei tempi previsti.

Dato che le divergenze emerse non sembrano scaturire da aspetti programmatici sostanziali, auspichiamo che gli amici della Margherita possano ritrovare nuova sintonia, in modo che l’azione amministrativa prosegua rinvigorita. Infatti, quali che siano le cause di queste divergenze, noi crediamo che i cittadini di Roncade non debbano in alcun modo pagarne le conseguenze, che gli interessi della collettività siano assolutamente prioritari e che i personalismi debbano fare un passo indietro.

Noi Democratici di Sinistra guardiamo con attenzione l’evolversi degli eventi; se non partecipiamo a queste diatribe non è perché siamo assenti, inefficienti o remissivi, ma perché esse non appassionano né noi né la comunità e perché il nostro interesse è rivolto esclusivamente alla risoluzione dei problemi concreti, coerentemente con gli impegni sottoscritti con gli elettori.

D.S. di Roncade