TITO2.jpg (4360 bytes)
   

Chi rasa

l'erba?

   
MUSESTRE.jpg (14276 bytes)
         
Giardino comunale in degrado, la protesta di un cittadino
  

 

20 maggio 2003

Gentile Redazione, CI RISIAMO.

Anche quest'anno sono stato costretto a telefonare agli uffici comunali per ottenere il primo sfalcio annuale dell'erba presso il giardino COMUNALE di via G.B. Tiepolo a Musestre (ad oggi 20 maggio 2003 non ancora avvenuto)

Sono venuti a tagliare l'erba attorno a questo sito ma COME OGNI ANNO SI SONO DIMENTICATI DELLA PRESENZA DI QUESTO ANGOLO VERDE.

Da quando è nata questa amministrazione non è passato anno che non ci siano state proteste, richieste, telefonate e quant'altro. Visitando il sito di Roncade si capisce che i problemi sono ben altri, non c'è tempo per pensare a queste stupidaggini, anzi i cittadini potrebbero risolversi il problema da loro tagliando l'erba, magari al sabato mattina, tutti insieme come fosse una festa e poi partire con una quarantina di auto piene di sacchi e recarsi al CERD depositando il tutto. Ricordandosi però di passare in Comune il lunedì per PRETENDERE IL RIMBORSO DELLE TASSE CHE CI VENGONO RICHIESTE ANCHE PER AVERE QUESTI PICCOLI SERVIGI.

Non conosco i bilanci del comune ma dopo diversi anni di amministrazione continua, signor Sindaco, poteva trovare i fondi per piazzare un paio di giochini e per manutenzionare il verde in maniera decente?

Lo sa che i bambini del quartiere giocano in strada perché non possono mettere piede nel giardino? E lo sa che tempo fa i vigili urbani hanno richiamato i genitori per la presenza dei bambini in strada? Si immagina se ad un bambino dovesse succedere un incidente in strada e si viene a sapere che non può mettere piede nel giardino perché non è stata eseguita la manutenzione? Lo sa che dove ci sono giochi per bambini non serve tagliare l'erba in quanto ci pensano loro a calpestarla? Se è così difficoltoso tenere un pezzo di verde in un quartiere di un paese di campagna perché non ci costruisce una piazza, un po' di asfalto, un monumento a qualcuno e siamo a posto.

Mi scuso di questo ennesimo sfogo pubblico con chiunque non è interessato della cosa e mi scuso anche con l'amministrazione del Comune di Roncade per le mie annuali prese di posizione su questo insignificante problema. Prima o dopo ci saranno nuove elezioni e ricominceremmo a scrivere.

Ringrazio del tempo e dello spazio fin d'ora occupato.

Distinti saluti

davidepass@libero.it